martedì 5 novembre 2013

Chalet Catelier

I viaggi sono fonte di ispirazione, sempre.
E' con questa frase che voglio darvi il buongiorno oggi. 
(Anche se ieri sera Blogger ha fatto un pò i capricci e qualcuno è riuscito a leggere il post mentre lo preparavo!)
Il we appena passato sono stata ospite in casa della mia amica Caterina, ed è stato uno dei w-e più belli che abbia ultimamente trascorso. Io e Caterina ci siamo conosciute l'anno scorso nel suo negozio a Courmayeur ed è stato subito amore.
E' una di quelle persone che in tutte le cose che fa ci mette passione e si vede.
Lei è un architetto d'interni, ha un negozio bellissimo (di cui vi ho già parlato qui, ma che vi parlerò ancora presto...) ma soprattutto ha una casa bellissima. Uno chalet di montagna con una delle visuali più belle che si possano desiderare, direttamente sul Monte Bianco.

La sua casa è ricca di dettagli e particolari, in uno stile tra lo shabby chic e il vintage. E'unica nel suo genere perchè tutto è ricercato con cura, nei mercatini brocante che lei adora.
Io credo di essere stata nella casa più bella del mondo.









Non voglio creare una rubrica nè nulla, volevo semplicemente condividere con voi queste immagini della sua casa (ho chiesto prima il permesso, eh!), e magari darvi qualche spunto o idea di arredamento.
A me si è aperto un  mondo e nonostante abbia appena iniziato a sistemare la nostra nuova casa, ho già voglia di fare rivoluzioni!
Sono tante le cose che ho imparato da lei in questo week end e tante le persone conosciute (dal vivo o dai libri, ma questa è un'altra storia che vi racconterò presto...).





Ho ascoltato racconti di viaggi fatti intorno al mondo con una bicicletta e di ricordi di un'infanzia in montagna. 
Ho letto libri incantata di un mondo nuovo che non conoscevo.
Mi sono commossa ed emozionata per un nome e ho capito che l'amicizia e l'accoglienza di nuovi amici può essere uno dei doni più grandi che una persona possa avere oggi.
Mi sono incantata ancora una volta davanti alla bellezza delle montagne innevate e mi sono sentita fortunata, ancora una volta.





A presto, ancora con Caterina del Catelier.
Io vi aspetto!

13 commenti:

  1. Che casa meravigliosa.. il letto, il bancone da falegname nel bagno, la cucina.. un incanto! e se penso che tutto questo è in quella splendida cornice che è Courmayeur.. bè è ancora più magico!
    Sono capitata sabato mattina per caso nel suo negozietto ed è stato come essere catapultati nella tana del Bianconiglio.. finalmente qualcosa di nuovo! io e le mie amiche eravamo entusiaste!

    RispondiElimina
  2. Che location meravigliosa... Fortunella tu.
    ^-^

    RispondiElimina
  3. posso dire che è la casa dei miei sogni?! Meravigliosa!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Stupenda... Bellissimo post
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Davvero molto molto bella. Originale...quasi fiabesca :)

    RispondiElimina
  6. Davvero bellissima, con richiami shabby e provenzali ma finalmente interpretati e cuciti sui padroni di casa. Vorrei tanto andarci anche io :-)

    RispondiElimina
  7. Adoro la casa della tua amica!!! Finalmente una casa dal gusto shabby dove non è tutto bianco!!! L'idea di mettere lo specchio sulla testiera del letto la trovo illuminante!!! Mi piacciono anche le scritte sui muri e sugli oggetti, così come tutti i piccoli dettagli di gusto sparsi in giro...adorabile, originale molto fine...

    RispondiElimina
  8. Wow, woow, woow! Doppio e triplo! Ti ho seguita su instagram questo fine settimana e avevo gli occhi a cuoricino a guardare ogni singola foto e ogni particolare di questa casa calda e accogliente! Che meraviglia!!!
    baci,
    Grazia

    RispondiElimina
  9. Bellissimo chalet!

    RispondiElimina
  10. Casa stupenda, armonie di colori&personalità che trapela da ogni immagine.
    La mia 'invidia' a questa padrona di casa così coraggiosamente dotata di BuonGusto!!!
    Cri.

    RispondiElimina
  11. Ti ringrazio ancora per avermi segnalato il negozio di Caterina la scorsa estate mentre ero in vacanza a Courmayeur: stavo per perdermi il negozio più interessante!
    Anche se non sono poi riuscita a portarmi a casa i piatti che tanto mi piacevano, la prossima volta sarò già preparata e non mi lascerò sfuggire i piatti (se ci saranno ancora!) o altre meraviglie che questa (bellissima!!!) ragazza riesce a scovare.
    Ciao. Silvia

    RispondiElimina