mercoledì 2 marzo 2016

{Real Wedding} Manuela e Giuseppe

Quando la Puglia chiama, non puoi che risponderle subito!
E quando Manuela mi ha telefonato per comunicarmi del suo matrimonio, e che aveva pensato a me come organizzatrice, non ho potuto che essere molto felice.
Conosco Manuela dai tempi delle elementari, abbiamo frequentato gli Scout insieme e la nostra amicizia si è rafforzata ai tempi del liceo. Poi con l'università, il trasferimento e la vita che scorre, ci siamo un po' perse di vista ma la sua telefonata ha risvegliato vecchi ricordi come se non ci fossimo lasciate mai. 
Mi ha presentato subito Giuseppe e raccontato la loro storia. 
Sono così orgogliosa di aver partecipato al loro primo giorno più bello.






Ecco, allora lasciatevi trasportare dalle emozioni di questo matrimonio: la Puglia, il mare, Polignano a mare, ovvero il posto più bello del mondo, la famiglia, la pizzica, i prodotti tipici della mia terra (comporre il tableau de mariage è stata una delle cose più divertenti), l'aria di festa che si respirava...



























Dimenticavo una cosa importantissima: Giuseppe e Manuela aspettano un bambino che dovrebbe nascere proprio nei giorni del loro primo anniversario... quindi, mille, mille auguri ragazzi!


Infine, un grazie immenso a tutti i fornitori che hanno collaborato, in particolare Andrea per le foto e Nicole e Chiara di Tenuta Pinto.
Un buon lavoro di squadra si riconosce subito!

Wedding Planner: Con Le Ballerine Verdi
Location: Tenuta Pinto
Abito Sposa: Le Spose di Giò


mercoledì 7 ottobre 2015

Un matrimonio da favola

Finalmente la tanto attesa proposta di matrimonio è arrivata, guardi il calendario, l'agenda, il telefono: mancano solo 8 mesi a quel giorno e ti sembra tutto così lontano o estremamente vicino da non riuscire a realizzare niente.
I consigli vi arriveranno a valanghe: la mamma, la zia, l'amica intima che si è appena sposata, la ragazza che fa il corso di nuoto con voi, la wedding planner che sognate di avere al vostro fianco il giorno del vostro sì. 
Tutti a dare consigli, tutti col dire che sei in ritardo oppure che puoi stare tranquilla perché c'è ancora tanto tempo.

La situazione posso immaginarla perfettamente, ho sentito tantissimi racconti di ragazze in preda al panico perché non sapevano da dove cominciare oppure che non sapevano come dire a tutto il resto del mondo che in cuor loro le idee ce le avevano già, e anche parecchio chiare. Anche perché, diciamocelo chiaramente, chi non ha mai sognato sin da bambina il proprio abito, il proprio bouquet e le proprie scarpe da matrimonio?


Tutto questo per darvi un solo e unico consiglio: ascoltate voi stesse. Cercate di essere voi stesse il più possibile il giorno del matrimonio, e tutto filerà liscio.
Se siete abituate a portare i tacchi nella vita di tutti i giorni, prendete pure un bel tacco 12 anche per quel giorno, ma se siete (come me) abituate ad indossare solo ed esclusivamente ballerine e converse, non fatevi troppo domande e scegliete un bel paio di scarpe comode anche per quel giorno.
Se siete abituate a truccarvi molto, fatelo anche quel giorno.
Se siete abituate a portare gli occhiali, non cercate inutilmente di indossare un paio di lenti a contatto!
Se siete tipi da picnic, passeggiate nel bosco e amate la vita di campagna, non cercate un castello del 1300 o una villa rinascimentale come location: non sarebbe il posto per voi.


Il matrimonio sarà da favola perché ci avrete messo del vostro, perché rispecchierà esattamente quello che siete. Ciò che è finto o di apparenza si noterà subito e gli ospiti ne saranno immediatamente colpiti (in negativo).
Il matrimonio poi, sarà una favola, se avrete realizzato un vero momento di festa. Dove tutti si sentiranno a proprio oggi (sposi per primi), dove nessuno si sentirà fuori posto o impacciato.
Se avete organizzato una festa sul prato, avvisate i vostri ospiti di evitare scarpe alte o lunghi vestiti.
Se avete organizzato una festa con ricevimento eco-bio e con un'attenzione particolare agli sprechi, avvisate pure gli invitati di questa vostra scelta e stile di vita.


L'aiuto di una wedding planner indubbiamente può facilitarvi le cose  nell'organizzazione e pianificazione dell'evento.

Per questo, intanto, io vi consiglio la lettura di questo articolo sulla pagina di Dalani.
Conoscerete certamente Dalani, il primo e-shop in Italia dedicato alla casa e all'arredamento, che ogni giorno propone nuove offerte o promozioni in esclusiva per alcune marche  e prodotti.
L'articolo invece vi può fornire preziosi idee e consigli su alcuni fornitori da scegliere, su eventuali regali da inserire in una vostra lista, ma soprattutto lo stile che vorrete seguire per l'organizzazione del vostro matrimonio.
Inutile dire che Dalani propone diversi oggetti di arredo per la casa (e non solo) che possono tornarvi utili anche per addobbare angolini o i tavoli del vostro ricevimento.

Io ho già adocchiato un paio di cose che potrebbero interessarmi..voi avete trovate le vostre?


Post scritto in collaborazione con Dalani.
Tutte le foto qui pubblicate sono di proprietà di Dalani.

venerdì 2 ottobre 2015

Novità in arrivo

L'ultimo post risale a marzo di quest'anno..che vergogna, non sono più riuscita  a scrivere sul blog.
Inutile fare promesse da marinaio, dire che riprenderò a scrivere regolarmente, a pubblicare progetti, foto e a dirvi quello che combino.
Sono successe tantissime cose in questi mesi, un po' belle e un po' brutte, sono stata presissima da questioni familiari delicatissime, da amicizie e rapporti, da condizioni di salute che urlavano di darmi una calmata, da tutti i matrimoni e altri lavori, dalle mie passioni. 
Insomma, ferma non sono stata mai, ho continuato a macinare km e km su e giù per l'Italia e per l'Europa, a passare ore e ore su Pinterest per cercare idee e ispirazioni, ho passato tante altre ore su whatsapp con le mie spose (e con i miei amici), oppure su skype tagliando così spese e km, ho camminato, mangiato gelati, cucinato per mio marito.

Fortunatamente esistono altri social network che sono un po' la finestra del mio mondo: mi avrete seguito giorno dopo giorno, mese dopo mese.
E allora adesso, che sono tornata a fare?

Sono tornata per dire che è stata una stagione lavorativa molto importante, che ho conosciuto nuovi collaboratori che consiglierei ciecamente, che ho tante foto da mostrarvi, e che sono già sommersa fino al collo per gli ultimi matrimoni del 2015 e già quelli 2016. Ma era quello che volevo, no? Quindi niente lamentele!

Ma c'è un'altra grossa novità che ho preannunciato proprio stamani sul mio profilo Instagram e sulla pagina di Facebook. Qualcosa bolle in pentola, qualcosa di nuovo per me, qualcosa di innovativo, qualcos'altro in cui cimentarmi. 
Perché ripeto, io ferma non ci sto stare. 
Perché poi mi stufo di tutto quello che fino a  poco tempo prima mi faceva impazzire.
Perché ho bisogno di cambiare e respirare aria nuova.

E' autunno, l'aria è quella giusta. Seguitemi...








martedì 3 febbraio 2015

Love Etc.

Buongiorno a  tutti! Finalmente rieccomi sul blog con un post dall'aria un po' romantica e un po' francese, ovvero il mio racconto di Love Etc., il festival di mariage svoltosi lo scorso 24 gennaio a Parigi e organizzato dalle bravissime wedding planner Clémentine e Nessa di Made in You.

Love Etc., è stata una bellissima vetrina da guardare, immergersi ed innamorarsi;
Love Etc., è stato il blu, il color rame, gli anemoni, le David Austin, e i bigliettini stampati in letter press;
Love Etc., è stato incontrare amici e conoscerne di nuovi; 
Love Etc., è stato accompagnare una sposa francese del 2015 e fare un giro prendendo spunti;
Love Etc., è stato rendersi conto che questo è il mestiere più bello del mondo perché é pieno di amore, bellezza e passione.





















Sono tornata a casa carica e molto entusiasta. E' stato bello immergersi nel mondo del wedding francese, lasciarsi ispirare e tornare a casa piena di mille idee... tra cui quella di organizzare in Italia una cosa simile, magari in Toscana, per il prossimo autunno o inverno.
 Voi che dite? è un'idea da folli?

Io intanto ci penso e mi metto a lavoro...

a presto, con un altro post su Parigi e su quello che ho visto, con tutti gli indirizzi dei posti carini che ho visitato.